Normal view MARC view ISBD view

  Il giardino del Pelio : segni, oggetti e simboli della vita quotidiana

Bellasi, Pietro
Other(s) author(s) : Dorfles, Gillo, [hitzaurregile]Language : ItalianGenova : Costa & Nolan, 1987108 orrialde ; 22 cm(Ikus) Testua: bitartekorik gabeSeries : I turbamenti dell'arte (Costa & Nolan)ISBN : 88-7648-051-X.Art and society |
Tags from this library: No tags from this library for this title. Log in to add tags.
Ikasi
Current location Collection Call number Status Date due Barcode
Tabakalera-Ubik
Orokorra / General
Arteleku 14 BELLASI gia (Browse shelf) Available 646622

Liburuan:
Una serie di paesaggi in cui si nasconde la nostra vita quotidiana: questo è il viaggio di esplorazione che Pietro Bellasi propone a partire dai labirinti di uno strano giardino in un villaggio greco remoto.
Così, l'attenzione di un sociologo si intreccia con la meraviglia di un bambino, si potrebbe dire di un "fanciullino", il naso incollato ai vetri di una finestra, confine duro e trasparente tra le catastrofi irrisorie dell'inverno (neve, pioggia, gelate) e l'intimità rassicurante dei disegni del tappeto e dei bracioni del camino.
E da un tale punto di vista, vengono rivisitati fatti minimi, piccole cose, comportamenti correnti, immagini abituali; e tutto diventa nuovo, schiudendosi ad approcci sorprendenti, sebbene non clamorosi, e acquisendo vividi connotati di trasparenza, intensità e suggestione: il ritorno delle biciclette nei centri urbani; le vetrine d'epoca delle cappellerie; i film dell'orrore a notte alta; gli scavi nei mercati delle pulci; i monumenti casalinghi dell'arredamento nei nostri appartamenti modulari, che solo la disposizione del mobile, del centro tavola o del quadro possono caricare d'identità.
E ancora, i tic nervosi quasi casuali, nei quali ritrovare mini-ritualità nascoste; o i tatuaggi che vestono il corpo uniformandolo ad una credenza; o la catena di accessori senza fine dell'ultimo marchingegno elettronico giapponese in materia di fotografia.
Sono alcuni dei nodi "sintomatici" attorno a cui ruota questo continuo andirivieni tra l'osservazione, la contemplazione, la riflessione, la comprensione... Bellasi annota in una sorta di taccuino "speciale" ricordi e ridondanze, echi di fondo di un cammino intellettuale, ma anche deciframento costante dei mille segni e simboli che ci circondano, quelli da cui siamo ogni giorno invasi e di cui, ogni giorno, acquisiamo e spendiamo un po' di senso.

There are no comments for this item.

Log in to your account to post a comment.

Click on an image to view it in the image viewer


If you liked this, you may be interested